Tre modi gratuiti per creare “Printable Quote Art” fai da te

I cosiddetti “printable quote art” sono la nuova frontiera dell’home decor; si tratta di quadri con breve citazioni (spesso in inglese) create con font particolari e anche mixati tra loro. Riprendono un pò lo stile nordico e scandinavo in fatto di arredamento con il loro minimalismo ed essenzialità, ma io trovo che possano comunque adattarsi per ambienti diversi, basta un tocco di originalità. Certo bisogna anche cercare il tipo di printable più adatto, magari scegliendo quelli più decorati per una casa dal tocco romantico, o semplicemente optando per quelli con la scritta colorata in alternativa al classico nero. Infatti ce ne sono davvero per tutti i gusti. Oggi condivido con te i tre modi più semplici (e a costo zero) per crearli e ti regalo alcune mie “creazioni”.

Se sei nuova su questo tema, fatti meglio un’idea guardando qui per qualche immagine direttamente da Google. Quelli sicuramente più curati nel dettaglio e nel carattere li trovi assolutamente nello store online etsy, mentre se vuoi semplicemente degli spunti non sottovalutare pinterest. La cosa che più mi piace di questa nuova tendenza è che è facilmente ricreabile anche a casa, praticamente a costo zero. Ti serve solo un pò di creatività!

printables-quote-art

Io ogni tanto ne creo qualcuno, certo nulla di troppo professionale, ma comunque il risultato mi piace tanto e dato che non ho trovato molte risorse in giro (soprattutto in italiano) che condividono alcuni dei programmi più utili, ho pensato di farlo attraverso questo articolo.

Dunque come realizzare dei printable quote art a casa? I metodi più facili e “casalinghi” sono:

  1. Microsoft Word: puoi semplicemente scrivere la tua frase e modificarla in tutto e per tutto (carattere, dimensioni, impostazione e orientamento pagina, margini, ecc..) per poi salvarla in pdf e stamparla. Perchè è necessario salvarla in pdf? Bhè perchè se utilizzi font particolari (ora ci arrivo a questi), la stampante o altri pc non li riconosceranno e ti ritroverai con una stampa totalmente diversa dal documento da te creato. Per quanto riguarda il font, o il tipo di carattere, ti consiglio vivamente di farti un giro su Dafont, un archivio di font scaricabili gratuitamente! Ce ne sono tantissimi, ed uno più bello dell’altro. Una volta scelto il carattere e fatto click su scarica, ti basterà aprire il download (un file zip) ed aprire il file “OpenType”, fare click su Installa ed il carattere sarà subito pronto per essere usato su Word, senza che tu faccia altro. Inoltre se ne hai la possibilità puoi anche scegliere di fare una donazione (monetaria) all’autore del font. Attenzione però, il download è gratuito ma per fini personali e non commerciali, assicurati di leggere bene i termini di uso di alcuni di questi.
  2. Canvasi tratta di un’applicazione web gratuita e facile da usare che ti permette di creare titoli per blog, post di facebook e pinterest, inviti e tanto altro. Per utilizzarlo è necessario iscriversi, ma tranquilla non ti troverai la casella di posta intasata. Tra i vari formati di progetto che ci sono a disposizione puoi scegliere quello che più fa al caso tuo (le dimensioni son specificate per ognuno di questi) e personalizzarlo in tutto e per tutto: layout, colore e grafica di sfondo, testo, tipo di carattere e forme varie. Una volta finito puoi sempre scaricare il tuo lavoro (in formato png, jpg, o pdf). L’unico neo di questo metodo è sicuramente la “scarsa” (si fa per dire) varietà di caratteri presenti.
  3. Picasa: lo conoscerai come un software per modificare le foto, ma puoi anche utilizzarlo per creare i tuoi printables. Il pro maggiore di Picasa è che puoi utilizzare i font di cui già disponi (anche quelli scaricati) e quindi puoi scegliere il tuo preferito. Miraccomando ricorda che se non vuoi una foto di sfondo devi procurarti una foto/immagine con lo sfondo del colore che vuoi.

Fatto? Adesso non ti resta che acquistare una bella cornice (Ikea ne ha tantissime) e scegliere il posto perfetto per appenderli in casa tua.Visto? E’ facilissimo!

Io ti lascio alcuni dei mie printables qui, subito pronti per il download (quasi tutti sono dei pdf e magari non faranno al caso tuo per le dimensioni, ma dacci un’occhiata).

 

Cosa ne dici, sono stati consigli utili? Ti piacciono? Se stampi qualcuno dei miei scrivimelo nei commenti o  taggami in una foto! 🙂

A presto!